News

Il punto tecnico sulla under 14

A quatto giorni dal II° Milan Challenge, terza tappa del Superchallenge Under14 – 2019/2020, abbiamo provato a compilare un resoconto tecnico delle squadre biancorosse che parteciperanno sia al test match che al torneo.
Per questa analisi abbiamo intervistato Giovanni Tanca, tecnico responsabile della under 14.
 
Cosa ti aspetti dai ragazzi che saranno impegnati al Superchallenge?
 
“Il torneo sarà una sfida impegnativa dal punto di vista tecnico, da affrontare con grande umiltà.
Quest’anno è stato ancora più impegnativa la gestione e la creazione di un gruppo d’elite. La nostra under 14 è composta da 85 ragazzi ed è difficile mettere in connessione così tanti atleti. A metà stagione e alla vigilia di questa grande sfida mi ritengo soddisfatto per la personalità e il senso di gruppo che sta emergendo. Questa esperienza darà modo ai ragazzi e a noi tecnici di testare il lavoro svolto nei mesi invernali.”
 
Quale percorso tecnico hanno seguito i ragazzi in questa stagione sportiva?
 
“Abbiamo insistito molto sull’identità di gruppo, valore fondamentale per Rugby Milano. A livello tecnico abbiamo impostato quello che sarà il lavoro che i ragazzi dovranno affrontare nelle categorie successive. La under 14 è una categoria di passaggio fra minirugby e juniores, ed è proprio da quest’età che iniziamo a creare un filo tecnico-tattico che porterà, si spera, alla prima squadra, attualmente in Serie A. I 20 ragazzi selezionati per il Milan Challenge dovranno stimolare anche i compagni che saranno protagonisti del test match con il Petrarca Rugby. Tutti gli atleti avranno l’occasione per dimostrare i progressi fatti in questa stagione”.
 

Approfondisci

Serie A, l'Accademia un'anomalia che mette alla prova

Un mese per riflettere, un mese per lavorare duro. La lunga pausa imposta al Campionato di Serie A dal Sei Nazioni (come sempre i Seniores si fermano quando gioca la Nazionale) questa volta segna anche un passaggio, una maggior consapevolezza di sé per i biancorossi, anche se è significato passare per una sconfitta, quella del 26 gennaio con l'Accademia.

Approfondisci

L'importanza del test match in vista del Superchallenge

Sabato 15 febbraio, al centro sportivo Curioni, si svolgeranno 3 test match in vista del II° Milan Challenge, terza tappa del Superchallenge Under14 – 2019/2020.

La tripla sfida vedrà come protagoniste le Under14 di Rugby Milano e Petrarca Rugby Padova.

Le partite inizieranno alle 15.00, alle 16.00 e alle 17.00 e vedranno coinvolti 60 atleti.

Entrambe le società parteciperanno al Superchallenge che si svolgerà il giorno seguente.

Andrea Guidugli, coordinatore prejuniores della U14 e U12, ci spiega l'importanza di queste sfide:

“Siamo due, tra le società in Italia, ad avere più tesserati under 14 e quest’anno, oltre a schierare una squadra per parte al Superchallenge, riusciamo a far confrontare fra loro altre 3 squadre, avvenimento piuttosto raro. Queste sfide devono essere motivo d’orgoglio per i ragazzi, perché avranno l'opportunità di misurarsi con una delle realtà che lavora meglio a livello giovanile, soprattutto in under 18. Sarà un'occasione di crescita per l'intera categoria.”

Non resta che venire al Curioni per vivere due giorni di sano rugby.

Approfondisci

Come mai il Superchallenge arriva al Curioni?

Siamo nel vivo del countdown del II° Milan Challenge, terza tappa del Superchallenge Under14 – 2019/2020. Mancano 6 giorni alle sfide che vedranno protagoniste le 12 squadre partecipanti. 

A Marco Civardi, coordinatore delle prejuniores (U12-U14), abbiamo chiesto di raccontarci quanto e quale lavoro c’è dietro l’organizzazione di una tappa nazionale del Superchallenge.

“Una tappa del superchallenge a Milano mancava dal calendario. Grazie al lavoro del nostro consigliere Gianluca Bitossi è stato possibile programmare insieme al comitato organizzatore – composto da Unione Rugby Capitolina, Mogliano Rugby, Petrarca Rugby Junior, Rugby Colorno e Gispi Rugby Prato - una tappa in casa del Rugby Milano.

La sua intuizione di contattare lo stesso comitato organizzatore, ha permesso a noi di elaborare la tappa in un secondo momento.

Partecipanti, tabelloni e regole sono redatte dal comitato organizzativo, che è rimasto particolarmente colpito dalla nostra filosofia: divertimento, inclusione e capacità organizzative, dandoci poi l’opportunità di sviluppare il progetto. 

L’idea di portare una tappa del Superchallenge Under14 2019/2020 a Milano è nata al fine di dare un’opportunità ai nostri ragazzi di misurarsi con coetani provenienti da altre regioni. Infatti, proprio a partire da questa categoria, i ragazzi iniziano a competere in campionati regionali e un'esperienza di Superchallenge può giovare alla loro crescita, questo è un torneo dall’alto tasso tecnico e i nostri giocatori possono sfruttare al meglio questa opportunità.

è una vetrina importante anche per i volontari che si mettono a disposizione per scambiare i valori fondamentali della comunità rugbistica.”

Cosa spinge un volontario ad impegnarsi per questa iniziativa?

“L’amore per il rugby, il tasso tecnico delle squadre in campo e la condivisione di un’esperienza così rilevante. Sarà un'opportunità per conoscere nuove realtà che operano distanti da Milano e questo comporta un arricchimento non solo per gli atleti. Questa iniziativa è una prova da superare tutti insieme. Siamo conosciuti a livello nazionale per la qualità organizzativa del torneo Capuzzoni e il Superchallenge è un torneo che presenta, per noi, lo stesso grado di importanza.”

Cosa sarà possibile vedere il 16 febbraio al curioni?

“Una festa non solo sportiva, un momento di aggregazione per il nostro club e di scambio con altre realtà sportive; 

Convivialità birre e salamelle tra una meta e una ruck;

Partite belle avvincenti;

I sorrisi sui volti dei nostri ragazzi.”

 

Approfondisci

Main Sponsor

Partner