Eventi

XXV Capuzzoni si sposta più in là

L’emergenza sanitaria in corso legata alla COVID-19 ci ha spinti ad annullare il XXV Memorial Capuzzoni – XIII Trofeo Bagnoli, previsto per il 29 Marzo presso i nostri impianti (C.S. Curioni e C.S. Saini). E’ una decisione che, in un clima di incertezza, vuole tutelare tutti i partecipanti (atleti, educatori, accompagnatori e tifosi al seguito), ma ricordare Max per noi non è solo una tradizione, è un importante strumento didattico per il Mini Rugby. Per questo Rugby Milano e il Comitato Organizzatore sono già al lavoro per riprogrammare il Memorial.

Approfondisci

Un invito (gratuito) al judo

Ogni martedì, dalle ore 18.00 fino alle 19.00, ti aspettiamo al Centro Sportivo "G.B. Curioni" per provare gratuitamente il nuovo corso di Judo propedeutico al Rugby di Rugby Milano. L’invito è rivolto specificamente per i nati dal 2010 al 2014. Il placcaggio e il combattimento corpo a corpo sono solo due tra i gesti tecnici che accomunano judo e rugby. Due discipline che possiamo definire “reciprocamente propedeutiche”. Nel rugby, così come nel judo, l'equilibrio è un fattore determinante. In entrambe le pratiche sportive quando un atleta finisce a terra si trova in una situazione di potenziale svantaggio rispetto all'avversario. Ma questa condizione può trasformarsi, eccezionalmente, in una opportunità. Nel mondo della palla ovale difendere la palla da terra con l’aiuto dei propri compagni determina un condizione di vantaggio e questa è una fase che può essere riprodotta anche sul tatami, a pochi istanti dalla fine di un match. Mantenersi in piedi è importante. Saper cadere, “prendere terra”, in maniera corretta, oltre ad evitare un infortunio, comporta una azione conseguente, una ripartenza, una attività specifica e utile. Ecco perché nel nuovo corso di judo il contatto con il terreno (il tatami nello specifico) diventa una pratica da assimilare. Imparare a “fare le capriole”, ad esempio, non è solo un gioco divertente: diventa un tema tecnico su cui lavorare. Uscire da una ruck o da una presa diventerà spettacolare quanto efficace. Alla base del corso di Judo-Rugby Milano rimangono ingredienti noti a chi fa parte del club: rispetto nei confronti dell'avversario, dell'arbitro, del maestro e della struttura. Sono valori fondanti e condivisi con la disciplina nipponica, così come illustrato accuratamente dagli All Blacks durante il Clinic del 2019 presso il nostro Centro Sportivo. Provare non costa nulla. Che fai? Non vieni? Ti aspettiamo Per maggiori info: judo@rugbymilano.it 348 57 51 386

Approfondisci

Milano è ovale, il successo del Superchallenge U14

Milano è ovale. Il successo della seconda edizione del Milan Challenge, tappa milanese del Superchallange Under 14 a cui ha collaborato Amatori Union, è stato il primo segnale. Il week-end ha visto in campo 360 giovani atleti in arrivo da tutta Italia, 12 Club e un pubblico di oltre 800 persone divisi tra il Centro Sportivo Curioni e il campo Crespi . "Grazie ad ogni persona del club che ha dato il proprio contributo con generosità, competenza e correttezza. Sono giornate come queste che riempiono di serenità, orgoglio e consapevolezza" commenta il presidente Sergio Carnovali. Il bilancio sportivo vede i biancorossi posizionati al 4° posto dietro a club prestigiosi come Petrarca, Mogliano e Gispi. Il lavoro sull'identità di gruppo ha dato i suoi frutti non solo in campo, ma anche in tribuna visto la presenza di ragazzi (soprattutto Under 16) che hanno sostenuto al Curioni i loro compagni più piccoli. Questo Milan Challenge ha visto protagonisti anche numerosi volontari impegnati sia nella logistica che nella ristorazione e ha segnato l'impegno di Rugby Milano in favore di una nuova politica votata al rispetto del'ambiente, con l'aiuto di Novamont e Amsa. Concludiamo lasciandovi la classifica definitiva di questa terza tappa milanese di SCU14, con la speranza di rivedervi tutti a fine marzo per il XXV Memorial Capuzzoni. 1° - Petrarca Rugby 2° - Mogliano Rugby 3° - Gispi rugby Prato 4° - RUGBY MILANO 5° - CUS Milano 6° - Franciacorta 7° - Amatori Parma 8° - VII Torino Rugby 9° - Amatori & Union Milano 10° - CUS Genova 11° - Rugby Parma Young 12° - Junior Rugby Brescia

Approfondisci

Milan Challenge, un primo passo verso un club circolare

Il mondo dello sport è in grado fornire un contributo significativo alle politiche ambientali, riducendo l’impatto delle sue attività e diffondendo tra gli atleti e i tifosi principi di sostenibilità e uno stile di vita più consapevole. Rugby Milano si è presa questo impegno coinvolgendo le oltre 600 famiglie che la compongono. I più importanti tornei della stagione per Minirugby e Pre juniores – il II° Milan Challenge/tappa Superchallenge U14 e la XXV edizione del Memorial Capuzzoni/XIII Torneo Bagnoli – saranno i due eventi pilota per diventare un Club circolare ovvero che riutilizza i materiali, riducendo al massimo gli sprechi, per un rugby più sostenibile. "Il 16 febbraio sono attesi 360 giovani atleti e un pubblico di oltre 700 persone. Useremo, sia in mensa che presso la nostra Club House ‘La Bislunga’, solo piatti, bicchieri, posate, tovaglioli in materiale compostabile che saranno riciclati. E’ uno sforzo enorme che affronteremo insieme a Novamont e Amsa - spiega Marco Civardi, dirigente di Rugby Milano e responsabile dell’organizzazione della tappa milanese del Superchallenge U14 - Per questo contiamo su tutti i visitatori del Centro Sportivo Curioni per una raccolta differenziata corretta, che ci consenta di riutilizzare le risorse nel modo migliore! Utilizzeremo plastica monouso solo per l'acqua (le classiche bottigliette da mezzo litro per ora restano in vendita e andranno buttate nel raccoglitore della plastica) ma invitiamo tutti a portare la propria borraccia e riempirla ai rubinetti e alle fontanelle che saranno a disposizione di tutti”. Stop alle monoporzioni sottovuoto: Il pranzo del terzo tempo agli atleti verrà portato in contenitori termici e in multiporzione per poi essere servito dai volontari del Rugby Milano. Sui tavoli niente bottigliette ma brocche per l’acqua fresca. Amsa metterà a disposizione 10 carrelli-bidoni aggiuntivi per la raccolta differenziata. Resta solo da fare la scelta giusta, il contenitore marrone dell'umido per i materiali riciclabili, il contenitore giallo per le bottigliette di plastica: un solo gesto ci rende migliori ma ha bisogno dell’impegno di tutti.

Approfondisci

Main Sponsor

Partner