/

UNA BELLA GIORNATA

Sabato e Domenica. un bell'uno-due di partite e feste ASR. Dopo mesi di avanzate e ritirate nello scorso weekend sono riprese le attività del club al centro Giovanni Battista Curioni. Credo la sensazione di molti sia stata: "ecco quel che mi mancava...". Sole, aria, amici, tanta gente in campo, sugli spalti, in Bislunga, al Disagino, e anche appollaiati sulla ringhiera dietro, verso l'Idroscalo, tutti a vedere il biancorosso.
A degno coronamento della festa, la partita AS Rugby Milano - Amatori Rugby Alghero: al di là del risultato bella, intensa, corretta, incerta fino al 70'.
L'Alghero ha cominciato forte passando in vantaggio, molto aggressivi sulla linea di difesa, calci difensivi e offensivi molto ben assestati. Poi il MIlano ha dato un'importante prova di carattere recuperando con una meta di mischia e poi con una meta in sostegno e poi mantenendo la testa in avanti mantenendo ritmo alto, grinta difensiva e determinazione. Molto bene la mischia, dominante fin dai primi minuti e devastante nelle fasi chiuse dalla metà del secondo tempo in poi (una prima linea con Betti, Piatti e Bigoni direi 370 kg). Impressionante lavoro delle terze Ferrari e Sbalchiero. Mediana vivace e insidiosa. Bene le linee arretrate sia in difesa che in attacco.
Qualche spazio di miglioramento in alcune fasi statiche e nelle fasi di gioco rotto. Molto bene l'aggressività sul pallone e sugli avversari. L'Alghero dimostra di essere una squadra forte, capace di competere seriamente in questo campionato.

L'ASR, compatta attorno a Moreno, Fantoni e Savino, ci ha reso orgogliosi. Anche per la festa e il benvenuto all'esordiente Facundo Silva, mediano e man of the match, ottimo piede con rincorsa che lascia sempre tutti con il fiato sospeso.
Grazie a tutti. Anche alla 19 che ha mostrato voglia di giocare e competere in una amichevole con il Rho alla vigilia della ripresa del campionato. Arrivederci a Domenica prossima

Main Sponsor

Partner