Sostegno e avanzare, è il regalo che portiamo

Sabato 21 dicembre 2019 alle ore 10.00, presso il carcere di Bollate, si terrà un evento speciale organizzato con la collaborazione di Rugby Milano. L’evento metterà a confronto i “Barbari Bollate”, squadra formata da detenuti-rugbisti, con una rappresentativa biancorossa, composta da giocatori della prima squadra (che milita in serie A), cadetti (serie C) e Old. I “Barbari”, allenati da Federico Pozzi, sono un gruppo di detenuti che durante l’anno si allena sotto la supervisione di educatori e volontari provenienti dal centro sportivo Curioni, la casa Rugby Milano situata all’Idroscalo. Il progetto sociale viene portato avanti da sei anni con successo. Sono almeno 15 gli atleti all’interno del carcere che seguono con continuità le attività promosse da Rugby Milano. Per l’occasione scenderanno in campo anche detenuti che partecipano agli allenamenti con minore assiduità. La partita, che si svolgerà a porte chiuse, è ormai una tradizione consolidata. Si tratta di una festa e al tempo stesso di una opportunità per i rugbisti di Bollate, chiamati ad esprimere quanto appreso durante gli allenamenti settimanali contro giocatori esperti, informati e motivati sull’iniziativa portata avanti dal loro club. Alla fine degli 80 minuti regolamentari il risultato diventa un elemento marginale per tutti i protagonisti, riuniti per scambiarsi impressioni, commenti e auguri natalizi durante il Terzo Tempo. Tra placcaggi e ruck e mete, questa partita vuole dimostrare ancora una volta come la palla ovale riesca a unire le persone e trasmettere i valori del rugby in un contesto dove il rispetto delle regole, la condivisione, il sostegno assumono significati particolarmente preziosi.

Main Sponsor

Partner